Von der Leyen, ecco RepowerEu, saremo autonomi da Mosca

'Mobilitiamo quasi 300 mld, 72 di sovvenzioni e 225 di prestiti'

Redazione ANSA BRUXELLES

"Dobbiamo ridurre la nostra dipendenza energetica dalla Russia il più rapidamente possibile. Lo possiamo fare. Oggi presentiamo il RePowerEu per questo. Possiamo sostituire i combustibili fossili russi lavorando su tre livelli: Dal lato della domanda, con il risparmio energetico. Dal lato dell'offerta, diversificando le nostre importazioni di energia dai combustibili fossili e accelerando la transizione verso l'energia pulita". Lo annuncia la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen. "Mobilitiamo quasi 300 miliardi di euro. Circa 72 euro miliardi di sovvenzioni e 225 miliardi di euro di prestiti", spiega.

"Proponiamo di rendere obbligatori i pannelli solari per gli edifici commerciali e pubblici entro il 2025 e per i nuovi edifici residenziali entro il 2029 - ha proseguito von der Leyen -. Questo è un piano ambizioso ma realistico".

Per la presidente della Commissione "i 27 leader di governo dell'UE hanno deciso di creare una piattaforma per l'acquisto congiunto di gas, gnl e idrogeno. Con il piano RePowerEU, proponiamo una via operativa da seguire, con un meccanismo di appalto congiunto e un comune approccio ai paesi fornitori. In questo modo, possiamo proteggere il le importazioni di energia di cui abbiamo bisogno senza concorrenza tra i nostri Stati membri".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA