Idrogeno: in Ue filiera porterà 5,2 mln posti lavoro al 2050

Report associazione H2IT, serve una strategia nazionale

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 19 GEN - Un settore altamente tecnologico, con un giro d'affari di 820 miliardi di euro l'anno, capace di creare circa 5,4 milioni di nuovi posti di lavoro. Sono questi alcuni dei numeri relativi alla filiera dell'idrogeno in Europa nel 2050 e contenuti nel report presentato da H2IT, l'Associazione italiana idrogeno e celle a combustibile.

Nato dalla collaborazione tra 48 player dell'industria, 12 centri di ricerca e 7 tra cluster e associazioni, il report contiene le raccomandazioni essenziali per creare le condizioni politiche e normative a sostegno del comparto in Italia. Uno studio dettagliato, che ha coinvolto l'intera filiera e portato all'elaborazione di 51 priorità d'azione e 66 policy, declinate in 7 diversi segmenti: produzione; trasporto, distribuzione e trattamento; stoccaggio; mobilità; usi energetici; usi industriali, residenziali e feedstock; supply chain e tematiche trasversali.

L'Italia ha il potenziale per posizionarsi strategicamente in tutti i settori di "riferimento della filiera idrogeno: produzione, logistica e trasporto, industria, mobilità, residenziale", afferma Alberto Dossi, presidente di H2IT. Per vincere la sfida della decarbonizzazione è giunto il "momento - aggiunge - di elaborare una strategia nazionale dell'idrogeno che realizzi un ampio piano di investimenti e riforme". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie