Clima: Mercalli, ghiacciai alpini spariranno a metà secolo

Firmato accordo di collaborazione tra Arpa Piemonte e Smi

Redazione ANSA TORINO
(ANSA) - TORINO, 23 NOV - Questa mattina a Torino, nella sede di Arpa Piemonte, al termine della presentazione del rendiconto nivometrico della scorsa stagione invernale, Angelo Robotto, direttore generale di Arpa, e Luca Mercalli, presidente della Società Meteorologica Italiana, hanno siglato un accordo di collaborazione per le attività in ambito climatico e glaciologico. "La stagione estiva 2022 è stata drammatica per i nostri ghiacciai - ha spiegato Luca Mercalli - abbiamo perso quattro metri di spessore mentre la media degli anni già negativi precedenti era di un metro e trenta, perdendo un capitale idrico importantissimo. I ghiacciai si stanno consumando e sono destinati a estinguersi più o meno a metà di questo secolo a causa del continuo aumento della temperatura".

In questo contesto il protocollo d'intesa tra Società Meteorologica Italiana e Arpa servirà non solo ad accrescere la conoscenza dell'impatto dei cambiamenti climatici ma anche a promuovere la diffusione della cultura meteorologica e climatologica sul territorio. "L'accordo di collaborazione è fondamentale perché entrambe le strutture hanno dei siti di monitoraggio in alta quota - aggiunge Mercalli - bisogna mettere a fattor comune informazioni e dati per arrivare a una conoscenza complessiva dei fenomeni". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA