Cingolani, in corso nomina inviato dell'Italia per il clima

Rappresenterà l'Italia ai negoziati internazionali

Redazione ANSA ROMA

"E' in corso, in coordinamento con il Ministero degli Esteri, la procedura di nomina dell'inviato speciale per il cambiamento climatico, secondo quanto previsto dal decreto-legge 80 del 2021. Tale figura istituzionale, oltre a presidiare il raggiungimento degli obiettivi internazionali sul clima, è preposta a garantire una più efficace partecipazione dell'Italia agli eventi e ai negoziati internazionali sui temi ambientali, inclusi quelli sul cambiamento climatico". Lo ha detto oggi al question time alla Camera il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani.

Il ministro rispondeva a una interrogazione di deputati Cinquestelle che chiedevano l'istituzione di un commissario nazionale per i cambiamenti climatici. Cingolani ha detto che non c'è bisogno di questa figura, visto che, ha spiegato, "al Mite sono state attribuite tutte le competenze necessarie in materia".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA