Campionato di videogame compensa CO2 emessa piantando alberi

L'ESL Flowe Championship italiano su PS4 pianta 160 alberi

Redazione ANSA ROMA

Un campionato italiano di videogiochi su Playstation 4, l'ESL Flowe Championship, ha calcolato la CO2 prodotta dai giocatori per gareggiare, e l'ha compensata facendo piantare 160 alberi in America Latina. Nel progetto sono stati coinvolti LCA-lab, società di ricerca e consulenza ambientale, e ZeroCO2, società benefit che realizza progetti di riforestazione.

LCA-lab srl ha calcolato che gli oltre 1.200 player che hanno partecipato al campionato hanno prodotto 64.404 chili di CO2.

Grazie a questi dati, zeroCO2 ha piantato 160 alberi, che assorbiranno la quantità di anidride carbonica emessa e che sosterranno famiglie contadine in America Latina.

I videogiochi selezionati per competere e conquistare il titolo di campione nazionale sono stati "Gran Turismo Sport", in cui ha trionfato Giorgio "Williams_Gio" Mangano, e "Call of Duty Black Ops Cold War", che ha visto la vittoria dei B04 Star.

"Con questo torneo abbiamo dimostrato che la compensazione di CO2 è un modello applicabile anche al mondo del gaming - commenta il CEO di Flowe, Ivan Mazzoleni -. Speriamo che questo possa essere uno stimolo per il settore, e che possa aiutare a sensibilizzare anche i giocatori verso i temi ambientali e della sostenibilità. Penso specialmente alle giovani generazioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie