Legambiente, spesa pubblica per animali cresciuta del 3,6%

Ma solo 1% Comuni italiani ha livello "eccellente" di risultati

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 13 APR - Nel 2019 la spesa per la gestione degli animali nelle città italiane è stata complessivamente di 228.682.640 euro (+3,6% rispetto all'anno precedente): i Comuni dichiarano di aver speso per questa voce 156.857.113 euro, altri 71.825.527 euro sono stati spesi dalle aziende sanitarie. E' quanto riporta la IX edizione dell'indagine "Animali in città" di Legambiente, che si occupa di animali domestici, selvatici e randagi.

Secondo la ong, solo l'1% degli 11 dei Comuni campionati raggiunge una performance eccellente nel rapporto tra risorse impegnate e risultati ottenuti. Per i canili, i Comuni dichiarano di spendere il 59,3% del bilancio destinato al settore (circa 93 milioni di euro per il 2019). Gestiscono in proprio il 2,2% di queste strutture, tramite ditte o cooperative con appalto pubblico il 21,7%, tramite associazioni in convenzione il 27,9%. Per il rimanente 48,2% "non è dato sapere", spiega Legambiente. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie