Legambiente, solo 35% Comuni ha regolamento sugli animali

Accesso in locali pubblici regolamentato in 11% dei Comuni

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 13 APR - Solo il 35% dei Comuni italiani dichiara di avere un regolamento per la corretta detenzione degli animali in città: l'accesso ai locali pubblici e negli uffici in compagnia dei propri amici a quattro zampe è regolamentato solo in un Comune su 10 (11%), mentre i Comuni costieri che hanno permesso l'accesso alle spiagge sono solo il 14,9%. E' il quadro che emerge dalla IX edizione del rapporto "Animali in città di Legambiente.

L'indagine ha coinvolto 1.069 amministrazioni comunali e 46 aziende sanitarie, ed evidenzia come solo il 29,7% dei Comuni dichiari di monitorare le colonie feline presenti nel proprio territorio. Da questi monitoraggi risulterebbero 16.650 colonie, con oltre 143.530 gatti e 8.881 cittadini impegnati.

I Comuni che hanno dichiarato di avere cani liberi controllati sono nel 67,4% dei casi al Sud e Isole, nel 4,2% al Centro e nel 28,4% dei casi al Nord Italia. Complessivamente sono stati dichiarati 1.632 cani liberi controllati, con 281 cittadini specificamente impegnati. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie