Sanremo: Aidaa, boicottarlo contro cacciatore Ibrahimovic

Ong animalista protesta contro la presenza del calciatore

Redazione ANSA ROMA

"Domani e per tutte le altre serate del festival di Sanremo vi invitiamo a spegnere la televisione o guardare qualsiasi altro canale per far sentire la nostra protesta per la presenza dell'anziano calciatore e cacciatore di alci Slatan Ibrahimovic: la sua presenza pagata tra l'altro 50.000 euro a serata è un offesa a tutte quelle persone che si battono per la vita e per la tutela di animali ed ambiente". Lo scrive in un comunicato l'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente (Aidaa).

"Boicottare il festival spegnendo la tv è l'unico modo che abbiamo per protestate contro la scelta vergognosa di ospitare questo personaggio - aggiunge Aidaa - che ultimamente si è distinto negativamente anche per le sue frasi volgari pronunciate contro la mamma di un calciatore di colore. Per questo riteniamo vergognosa e sciagurata la decisione di Amadeus e della Rai di ospitarlo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie