Coronavirus: Lav, Olanda ordina abbattimento visoni

Dopo contagio da Sars-CoV-2 per due operatori allevamento

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 4 GIU - "Il Governo olandese ha ordinato l'abbattimento di migliaia di visoni in 9 allevamenti di animali per la produzione di pellicce, a cominciare da venerdì di questa settimana, a seguito del parere di due team tecnico scientifici (composti da veterinari ed esperti di malattie infettive) che hanno riconosciuto che i visoni potrebbero fungere da serbatoi per il virus SARS-COV-2". Lo rendono noto le ong animaliste Lav e Essere animali in un comunicato.

"I parlamentari olandesi - prosegue la nota - sono stati informati della decisione del Governo in una lettera inviata ieri sera dal Ministro olandese dell'Agricoltura e dal Ministro della Sanità Pubblica. Già lo scorso 25 maggio il Ministro dell'Agricoltura aveva dichiarato come 'estremamente plausibile' il contagio visone-uomo, dopo che 2 operatori di distinti allevamenti avevano contratto la malattia Covid-19, risultando contagiati dallo stesso ceppo del virus SARS-CoV-2 individuato nei visoni".

LAV ed Essere Animali - impegnate da tempo a chiedere un divieto assoluto per l'allevamento di animali "da pelliccia" - fanno appello al Governo italiano perché adotti misure immediate, inserendo tale divieto nella conversione del Decreto Legge "Rilancio" in corso in questi giorni, come misura sanitaria urgente, oltre che per i motivi etici che le associazioni sostengono da sempre.

LAV ed Essere Animali chiedono inoltre la messa in sicurezza sanitaria degli animali e di evitarne l'abbattimento, al quale vengono destinati in circa 150.000 ogni anno nei 13 allevamenti che risultano ancora attivi in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna ed Abruzzo. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie