Cattive notizie per Nemo,a rischio per cambiamenti climatici

Pesce pagliaccio non ha capacità genetica di adattarsi

Redazione ANSA ROMA
(ANSA)- ROMA, 29 NOV - Cattive notizie per Nemo. Il tenero e audace pesce pagliaccio che ha incantato i più piccoli nei film "Alla ricerca di Nemo" e "Alla ricerca di Dory" nella realtà non ha la capacità genetica di adattarsi ai rapidi cambiamenti nell'ambiente che lo circonda. Se non si inverte la rotta, Nemo rischia di non farcela a sopravvivere. Lo rileva la ricerca pubblicata sulla rivista Ecology Letters e guidata dal Centro nazionale francese per la ricerca scientifica (Cnrs) e dalla Woods Hole Oceanographic Institution (Whoi).

I ricercatori hanno monitorato il pesce pagliaccio nelle lagune della baia di Kimbe, in Papua Nuova Guinea, per oltre un decennio. Utilizzando l'analisi genetica del Dna, sono stati in grado di calcolare il potenziale di adattarsi ai cambiamenti dell'habitat e rinnovarsi. Hanno scoperto che le grandi famiglie di pesci pagliaccio che si estendevano per molte generazioni erano collegate ad habitat di alta qualità, piuttosto che a geni condivisi. "È stato effettuato uno sforzo di campionamento e sequenziamento del Dna mai tentato per nessuna specie marina - afferma Simon Thorrold, coautore della ricerca - la più grande sorpresa è stata anche la più preoccupante: gli sforzi di conservazione non possono fare affidamento sull'adattamento genetico per proteggere il pesce pagliaccio dagli effetti dei cambiamenti climatici. Sembra che Nemo non sarà in grado di salvarsi".

La qualità dell'anemone che fa da casa ai pesci pagliaccio contribuisce molto, si ritiene per il 50%, alla capacità di sopravvivere. "Nemo è in balia di un habitat - evidenzia Benoit Pujol, altro autore dello studio - che si degrada sempre più.

Aspettarsi che si adatti geneticamente a un ritmo che permetta di resistere sarebbe irragionevole, quindi la capacità di sopravvivere nella laguna dipenderà dal mantenimento della qualità dell'habitat".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA