Prada: parte l'Asilo della Laguna, Venezia a difesa del mare (2)

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 24 GEN - "Il nostro futuro è nell'oceano.

Vogliamo che i giovani diventino amici dell'oceano il prima possibile", ha sottolineato Vladimir Ryabinin, segretario esecutivo della Commissione Oceanografica Intergovernativa dell'Unesco alla conferenza stampa che si è tenuta nel pomeriggio dopo la mattinata nellisola di Torcello.

"Ospitare l'Asilo della Laguna oggi presso la nostra sede di Palazzo Zorzi qui a Venezia, è un sogno che diventa realtà.

L'educazione è una priorità per l'Unesco. L'alfabetizzazione oceanica è un modo per formare cittadini responsabili che un domani prenderanno decisioni per promuovere un oceano sostenibile" gli ha fatto eco Ana Luiza M. Thompson-Flores, direttrice dell'ufficio regionale Unesco per la Scienza e la Cultura in Europa.

"Oggi mi preme sottolineare l'importanza di fare sinergie; spero che tutte le cose positive che stiamo facendo nell'ambito di questa iniziativa a Venezia siano replicabili in altri luoghi" ha detto Massimiliano de Martin, assessore all'Urbanistica, Ambiente ed Edilizia Privata del Comune. E già nelle prossime settimane, ha preannunciato Lorenzo Bertelli, potrebbero esserci novità in questo senso Parlando dell'importanza di formare con l'educazione all'ambiente dei cittadini di oggi (le famiglie) e di domani (i bambini) de Martin ha osservato che "Molti bambini di Mestre non erano mai stati in laguna e quelli del centro storico nei boschi della terraferma".

"I contesti educativi hanno un ruolo strategico di connessione con la laguna. Ci auguriamo che Venezia sia capofila per altri progetti come questo.Il lavoro a più mani che abbiamo visto prendere forma oggi è la rete vincente: la scuola è fatta da una comunità educante, tanti diversi attori che permettono la crescita dei bambini" ha affermato Laura Besio, assessore alle Politiche educative del Comune di Venezia.

Al progetto l'Asilo della Laguna hanno aderito tre scuole d'infanzia del centro storico e tre della terraferma. Si tratta de La Sorgente, San Girolamo, Vecellio, Aquilone, Duca D'Aosta e San Giovanni Bosco. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA