Recovery: Anbi,da investimenti acqua 38 miliardi di ricadute

Piano da 4,3 miliardi, 858 progetti esecutivi e 21.000 occupati

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 16 APR - Il Piano Nazionale di Efficientamento della Rete Idraulica preparato dall'Anbi (l'associazione dei consorzi di bacino) in vista del Pnrr, prevede una ricaduta economica in 10 anni di 38,7 miliardi di euro (16 al Nord; 5,8 al Centro; 16,9 al Sud) e in 25 anni di 97 miliardi (40 al Nord; 15 al Centro; 42 al Sud). Si tratta di 858 progetti definitivi ed esecutivi, che secondo l'Anbi sono capaci di garantire oltre 21.000 posti di lavoro grazie ad un investimento di circa 4 miliardi e 300 milioni di euro. Lo scrive l'associazione in un comunicato.

Per Francesco Vincenzi, Presidente di ANBI, la stima sulle ricadute economiche del piano sulla rete idraulica indica "il valore della multifunzionalità degli investimenti proposti dal nostro Piano. Salvaguardata la funzione vitale dell'acqua, è tempo di pensare alla gestione idraulica ed irrigua come servizio ecosistemico per il territorio, e non solo per l'agricoltura: dalla produzione di energia rinnovabile alla fruizione in termini di turismo sostenibile." (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie