Slow Food, Pascale nuovo presidente

Subentra a Roberto Burdese, resterà in carica i prossimi 4 anni

(ANSA) - NAPOLI, 12 MAG - Gaetano Pascale è il nuovo presidente di Slow Food Italia. L'agronomo campano è stato eletto dal Congresso dell'associazione al posto di Roberto Burdese e resterà in carica per i prossimi quattro anni.
    Riconfermato segretario nazionale Daniele Buttignol, entrano a far parte della squadra dirigente Lorenzo Berlendis, lombardo e consigliere nazionale di Slow Food, Sonia Chellini, ex presidente di Slow Food Umbria, e Francesca Rocchi, ex presidente di Slow Food Lazio.
    Inizia con una panoramica sul mondo del cibo e sulle sue connessioni il programma della squadra di Gaetano Pascale.
    'Seminiamo il futurocoltivando il presente', questo il titolo delle riflessioni, passa poi ai punti salienti e alle priorità concrete evidenziate per i prossimi quattro anni. Dal punto di vista organizzativo spicca la creazione delle commissioni, gruppi di esperti che forniranno supporto tecnico agli organi politici, contribuendo quindi a snellire le procedure. Mentre sul piano operativo e politico si pone un'attenzione particolare al censimento della rete sul territorio, al rafforzamento dei rapporti con le istituzioni e ai progetti cardine di Slow Food: dall'educazione ai Mercati della Terra, dai Presìdi alle iniziative da portare avanti nelle grandi metropoli, coinvolgendo tutte le fasce della popolazione. Come sarà Slow Food tra quattro anni? La squadra di Pascale si prefigge di raggiungere l'autosufficienza economica dell'associazione e l'ampliamento del numero di soci, perché avere più soci significa avere più idee. E non può mancare il contributo alle nuove sfide internazionali, in primis l'ambizioso obiettivo dei 10.000 orti da realizzare in Africa, 10.000 prodotti a bordo dell'Arca del Gusto e altrettanti nodi nella rete di Terra Madre.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030



Modifica consenso Cookie