Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Campania
  1. ANSA.it
  2. Campania
  3. Le Gallerie d'Italia aderiscono alle domeniche gratuite

Le Gallerie d'Italia aderiscono alle domeniche gratuite

Il 3 aprile ingresso libero in sedi di Milano, Napoli e Vicenza

(ANSA) - MILANO, 02 APR - Con la fine dell'emergenza, tornano le domeniche gratuite nei luoghi della cultura. Ogni prima domenica del mese, a partire dal 3 aprile, musei e luoghi archeologici statali avranno ingresso gratuito. Una iniziativa a cui aderiscono anche le Gallerie d'Italia, il polo museale di Intesa Sanpaolo.
    Quindi ogni prima domenica del mese si potranno visitare gratis le Gallerie d'Italia nelle sedi di Milano, Napoli, Vicenza, cui prossimamente si aggiungerà quella di Torino.
    A Milano si potranno visitare i percorsi sull'Ottocento "Da Canova a Boccioni" e il progetto "Cantiere del '900", dedicato alla valorizzazione delle opere del XX e XXI secolo; a Napoli sarà l'ultimo giorno utile per visitare Palazzo Zevallos Stigliano in attesa della nuova sede che aprirà il 21 maggio e ammirare l'arte napoletana del Seicento e del Settecento, la raccolta di opere dello scultore Vincenzo Gemito e l'ultimo capolavoro del Caravaggio; mentre a Vicenza è disponibile il percorso 'senza barriere' sui vasi attici e magnogreci in collezione, la raccolta di icone russe, e le mostre temporanee 'Come saremo. L'Italia che ricostruisce' con una selezione di fotografie dell'Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo, e 'Venezia, che impresa! La grande veduta prospettica di Jacopo de' Barbari' con due versioni della veduta cinquecentesca di Venezia del De' Barbari. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie