Campania
  1. ANSA.it
  2. Campania
  3. Teatro: Napoli, al via Master Arti sceniche Suor Orsola

Teatro: Napoli, al via Master Arti sceniche Suor Orsola

Domani al Mercadante presentazione quarta edizione

(ANSA) - NAPOLI, 25 NOV - Si aprirà domani nel foyer del Teatro Mercadante (ore 18,30) la quarta edizione del Master in "Teatro, pedagogia e didattica. Metodi, tecniche e pratiche delle arti sceniche" del Centro di Lifelong Learning Università Suor Orsola Benicasa di Napoli.
    "Riattivare il desiderio delle relazioni in presenza, per riascoltarci e risentirci con l'altro, nutrendo di arte e bellezza anche lo sguardo e l'anima" per Nadia Carlomagno, attrice e professore di Pedagogia sperimentale, è l'obiettivo formativo dell'edizione del ritorno in aula e in scena (iscrizioni aperte fino al 10 Dicembre) . In apertura prolusione di Pier Cesare Rivoltella, presidente del Centro di Ricerca sull'Educazione ai Media, all'Innovazione e alla Tecnologia da titolo "Volti della comunità. Il Covid, le tecnologie, il teatro" seguita (come da programmazione dello Stabile) dalla visione dello spettacolo "Solaris" di David Greig, con la regia di Andrea De Rosa e le luci di Pasquale Mari, entrambi docenti del Master del Suor Orsola. "Il Teatro di Napoli - Teatro nazionale accoglie con entusiasmo l'opportunità di presentare al Mercadante il Master - sottolinea il direttore operativo Domenico Basso - perché per un teatro pubblico è fondamentale stabilire rapporti istituzionali di reale progettualità condivisa, al fine di favorire lo scambio e la costruzione di una rete nell'ambito del sistema culturale cittadino".
    Tra i docenti i registi Francesco Sframeli, Mimmo Borrelli, Marcello Cotugno, Nadia Baldi, Alessio Bergamo, Francesco Cordella, Raffaele Di Florio, i drammaturghi Spiro Scimone, Ippolita di Majo, Igor Esposito e Linda Dalisi, l'artista Anita Sieff. Il percorso didattico fortemente innovativo e transdisciplinare, come spiega Nadia Carlomagno, "è basato sull'esplorazione e sul potenziamento delle aree di ricerca espressiva, emotiva, creativa e relazionale, oltre che cognitiva, attraverso workshop dedicati al training, alla ritmica, al movimento del corpo, alla danza, alla voce, alla dizione, alla recitazione, alla musica, alla drammaturgia e alla regia, investigando diversi linguaggi, compreso quello cinematografico". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie