Campania

Bellè, Hollywood? Amo più raccontare mio Paese

A Giffoni, torna in Volevo fare la rockstar ed è in Romolus 2

(ANSA) - GIFFONI VALLE PIANA, 24 LUG - Dori Ghezzi nel ritratto tv 'Fabrizio De André principe libero', la moglie di Roberto Baggio, Andreina in Il Divin Codino, e l'ultima moglie di Picasso (interpretato da Antonio Banderas) nella produzione internazionale di National Geographic Genius. Sono solo tre delle donne forti, ognuna a proprio modo, interpretate da Valentina Bellè, veronese, classe 1992, abituata fin da giovanissima a viaggiare (ha iniziato come modella) e a mettersi alla prova. E' arrivata al Giffoni Film Festival per incontrare i giovani giurati, un'esperienza che non vedeva l'ora di fare: "E' un festival che nasce dai ragazzi e per i ragazzi, ed è quello che mi interessa ed affascina" spiega all'ANSA sorridendo.
    La giovane attrice, che si è formata, fra gli altri, al Lee Strasberg Theatre and Film Institute di New York e al Centro Sperimentale di Cinematografia arriva dal set di uno dei suoi nuovi lavori più attesi, la seconda stagione di Romolus, la serie Sky creata e prodotta da Matteo Rovere, nella quale c'è il racconto fra storia, leggenda e rivoluzione della nascita di Roma. Valentina Bellè entra nella storia nel ruolo di Ersilia, a capo delle sacerdotesse sabine: "Non capita spesso in Italia di poter interpretare un personaggio legato al mito. E' anche la più grande difficoltà, c'è un range così' grande di strade da prendere. Rende il lavoro più complicato ma anche estremamente interessante". Ad autunno invece tornerà su Rai2 con la seconda stagione della serie dramedy Volevo fare la rockstar, diretta da Matteo Oleotto, ispirata dal blog di Valentina Santandrea, dove interpreta Olivia giovane mamma single: "E' un personaggio che ho ritrovato dentro di me stavolta, più adulta e consapevole, nella prima stagione era più persa". Vista la frequentazione sempre più intensa di set internazionali pensa anche a Hollywood? "non mi tenta" , lo vedo "come un mondo di luci fortissime, mentre io sono più timida, amo lavorare in una dimensione più personal. Poi sono molto legata al mio Paese, amo raccontarlo e raccontarci, riconoscermi in qualcosa che ci rappresenta". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie