Campania

Pugilato: Europei U.22; donne super, 6 azzurre in semifinale

Boxe italiana sempre più 'rosa' anche sul ring di Roseto

(ANSA) - ROSETO DEGLI ABRUZZI, 21 GIU - Il pugilato olimpico italiano è sempre più donna. Dopo le quattro ragazze qualificate all'Olimpiade di Tokyo, contro nessun azzurro maschio (ma Salvatore 'Occhi di Tigre' Cavallaro spera in un ripescaggio dell'ultima ora), la riprova si è avuta questa sera sul ring del PalaMaggetti di Roseto, dove sono in corso gli Europei Under 22.
    Infatti oggi sono state ben 6 le azzurre che hanno conquistato l'accesso alle semifinali, arrivando quindi in zona medaglie.
    Ha cominciato, nei 51 kg, la catanese Martina La Piana, oro all'Olimpiade giovanile di Buenos Aires 2018, che ha superato in scioltezza (5-0) l'ucraina Marynchuk. Martedì in semifinale affronterà la francese Moulai.
    Vola in zona medaglia anche la 57 kg Sirine Chaarabi, impostasi ai punti 5-0 sulla lettone Millere. Per la ragazza campana di origini tunisine ci sarà ora la semifinale contro l'ucraina Kovalchuk.
    Approda fra le migliori quattro, dove incontrerà la tedesca Budimir anche la 54 Kg Giulia La Magna, che vince per 5-0 nei quarti contro la serba Zekic.
    La neo qualificata a Tokyo 2020, Angela Carini, stravince nei quarti dei 69 Kg (5-0 alla tedesca Muller) e va in semifinale dove combatterà contro la bulgara Yonuzova.
    Nei 60 kg un'altra ragazza della Campania, Daniela Golino, vince nei quarti per squalifica contro l'olandese di origine turca Husney Calis, colpevole di aver provato una mossa di judo per 'abbattere' l'avversaria. Ora l'azzurra ultimo 'gioiello' della tradizione pugilistica di Marcianise, e in semifinale se la vedrà con l'ucraina Abramova. Vince, per split decision, e va tra le migliori quattro anche la casertana Giovanna Marchese nei 48 kg contro la forte russa Khuzakhmetova.
    Unica sconfitta per il Dream Team femminile azzurro quella, per split decision (2-3) di Melissa Gemini nei 75 kg contro la lituana Stonkute.
    Oggi sul ring è salito anche un pugile italiano, il supermassimo (+91 kg) romano Vincenzo Fiaschetti, che ha battuto l'irlandese Gytis e ora nei quarti di finale se la vedrà con lo spagnolo Drissi. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie