Covid: Moretta, pronti ad aiutare teatri e associazioni

Presidente Ordine dei Dottori Commercialisti di Napoli

(ANSA) - NAPOLI, 02 APR - "Gli effetti della pandemia globale si stanno manifestando anche nelle attività di servizi rivolte al pubblico come quelli offerti da teatri, associazioni culturali, fondazioni, circoli ricreativi e sportivi, che sono state 'congelate' dai vari decreti emanati al fine di contenere i contagi. La preoccupazione è che le difficoltà attuali siano solo l'inizio di altri effetti potenzialmente devastanti che bisogna evitare utilizzando gli strumenti che la legge ci mette a disposizione e, nel caso specifico, la legge n. 3/2012, conosciuta come "legge salva suicidi". Lo afferma Vincenzo Moretta, presidente dell'Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli. "Siamo pronti ad aiutare chi è in difficoltà in maniera concreta".
    Per Erika Capobianco (vicepresidente della Commissione di studio Sovraindebitamento dell'Odcec di Napoli) "tutelare il tessuto economico-culturale della città di Napoli è una nostra priorità. La legge offre la possibilità ai soggetti non fallibili (tra cui imprese minori, aziende agricole e consumatori) di proporre una riduzione e una dilazione di debiti"..Secondo Matteo De Lise (consigliere delegato dell'Ordine partenopeo) "per arginare gli effetti della pandemia da Covid-19 la parola d'ordine è 'prevenzione'. E, come per le malattie del corpo e della mente ci si rivolge a un medico, per le attività economiche in crisi è necessario l'intervento di un dottore commercialista". "Medì è dotato di professionisti specializzati e di consolidata esperienza per la soluzione delle conseguenze derivanti dalla crisi da sovraindebitamento.
    L'organizzazione - sottolinea Riccardo Izzo, presidente dell'Organismo di mediazione - è in grado di offrire a chi opera nel territorio di Napoli una informativa volta ad illustrare le opportunità derivanti dalle norme, mettendo quindi a disposizione la struttura ed i professionisti per l'individuazione delle possibili soluzioni da adottare per un tempestivo intervento in caso di necessità. Abbiamo deciso di offrire un 'pronto intervento' presso lo sportello di Medì, senza alcun onere per il richiedente; sarà sufficiente prenotarsi a commissione.occ@odcec.napoli.it. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie