Covid: Osapp, subito vaccini in carcere casertano Carinola

Sopralluogo nella struttura dopo la morte di 3 agenti contagiati

(ANSA) - NAPOLI, 04 MAR - Dimostrare "vicinanza e solidarietà" agli uomini e alle donne della Polizia Penitenziaria in servizio nel carcere casertano di Carinola che, a causa del Sars-Cov-2, ha perso tre agenti e che malgrado le criticità "stanno dimostrando coraggio e alto senso del dovere nell'espletamento dei propri compiti istituzionali". Visita, oggi, del segretario regionale dell'Osapp Campania Vincenzo Palmieri e del suo vice, Luigi Castaldo, alla Casa di Reclusione di Carinola dove i due sindacalisti, riferisce una nota, si sono recati "per constatare in prima persona le presunte criticità organizzative e funzionali all'interno del penitenziario, in seguito alla dipartita dei tre colleghi".
    "Purtroppo la battaglia contro il Covid-19 - si legge nella nota - è ancora in atto e la direzione con il comando supportate dal Prap, stanno mettendo in campo tutte le forze per scongiurare nuovi contagi attraverso uno screening con tamponi rinofaringei giornalieri per l'esiguo personale di Polizia Penitenziaria rimasto in sede, il tutto all'interno di una tensostruttura della protezione civile collocata nell'interno struttura. Cio' avviene anche per la popolazione detenuta nelle aree detentive".
    "L'Osapp - conclude la nota - non far à mancare il proprio impegno, e solleciterà ulteriormente i vertici del dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria e il Dicastero della Giustizia, affinché tutti siano vaccinati quanto prima per la tutela della salute di chi svolge un servizio essenziale per lo Stato". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie