Si spedisce la droga a casa, tradito da un'errata consegna

Pacco finisce a un altro indirizzo, Cc arrestano il pusher

(ANSA) - ISCHIA, 28 FEB - Si era spedito la droga a casa per evitare i controlli agli sbarchi ma, per un errore di consegna, è stato alla fine arrestato comunque per detenzione ai fini di spaccio dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Ischia, guidata dal capitano Angelo Pio Mitrione.
    La vicenda inizia lo scorso 17 gennaio quando un ignaro uomo di Procida riceve a domicilio un pacco, mai richiesto: una volta aperto ci trova dentro un ingente quantitativo di droga, 2,5 chili di hashish e 274 grammi di cocaina suddivisi in vari involucri e dal valore di oltre 35 mila euro. I carabinieri, subito allertati, iniziano l'attività di indagine ed arrivano a visionare i filmati delle telecamere di sorveglianza della sede di Napoli del corriere in cui notano l'arrestato, un 44enne napoletano residente ad Ischia già noto alle forze dell'ordine, nei cui confronti emergono gravi indizi di colpevolezza per i quali è stata emessa l'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie