Angelo Pintus è l'attore che ha fatto ridere di più nel 2020

Premio M.Troisi, Osservatorio su comicità con Università Salerno

(ANSA) - NAPOLI, 27 FEB - Angelo Pintus è l'attore comico che ha fatto ridere di più gli italiani nel 2020 sui social network.
    Il one man show, cabarettista e imitatore triestino, è risultato il più amato e seguito secondo il primo report "Un anno di risate", analisi delle performance dei principali comici promossa dall'Osservatorio sulla comicità del Premio Massimo Troisi di San Giorgio a Cremano e realizzato dalla società Theuth, spin-off dell'Università di Salerno creata dal linguista Annibale Elia, professore emerito dell'ateneo, con un gruppo di giovani ricercatori. E' stata analizzata la presenza su Instagram di oltre 40 artisti trattando dati strutturati e non strutturati,con attenzione alle 'metriche di interazione', da cui si evincono le performance. Sul podio, dopo Pintus, ci sono i The Jackal, con 5 video nelle prime 10 posizioni, e Luciana Littizzetto, l'artista con più contenuti (720).
    Nella top 10 Checco Zalone, l'autore più popolare ma anche quello che genera l'engagement più elevato, seguito da Leonardo Pieraccioni, il trio Aldo, Giovanni e Giacomo, il collettivo di Casa Surace, molto apprezzato nei mesi di lockdown, e gli Arteteca, Monica Lima e Enzo Iuappariello, duo comico di 'Made in Sud'.Molto amati anche Enrico Brignano e il duo Ficarra e Picone. A sorpresa tra i primi 10 si piazza Nino Frassica con un evergreen, l'intervista doppia con Gabriel Garko al Festival di Sanremo 2016 con Carlo Conti che, da giugno, quando è stata ripubblicata, ha ri-conquistato il pubblico, anche giovanile. Da evidenziare il risultato di Zalone che non figura nelle due gerarchie di contenuto (foto,video), ma ha performance alte e stabili. I suoi sketch (da film o tv) sono tra i contenuti più condivisi.
    "La comicità non è molto cambiata in termini di temi e contenuti ma si adegua ai mezzi con cui viene veicolata. Il grande successo del video di Pintus, dai dati analizzati, probabilmente dipende anche dal fatto che si è prodotto in una performance tutta incentrata sulla vita al tempo del Covid"dice Elia."Il nuovo progetto legato al Premio Troisi ne consolida il ruolo di osservatorio privilegiato sulle tendenze nella comicità e lo rafforza come laboratorio per giovani artisti" afferma il sindaco Giorgio Zinno. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie