Esperto, senza condono tombale 115mila aziende in default

Stellato, per rate rottamazione ter scadute del 2020

(ANSA) - NAPOLI, 25 FEB - "Il pagamento immediato delle rate rottamazione ter scadute del 2020 determinerebbe un default di circa 115mila aziende, già a rischio fallimento. Serve un condono tombale". È quanto afferma Ezio Stellato, esperto di fisco ed economia, che avanza una proposta in relazione ai 50 milioni di cartelle esattoriali pronte a partire. "In attesa di una riforma - sostiene - sarebbe auspicabile sterilizzare il 2020, traslando, mettendo in coda, tutte le rate delle rottamazioni e delle rateazioni. Insomma, se ho una rateazione che finisce nel 2023, si prorogherebbe per le rate non pagate sino ad oggi, aggiungendole in coda con la loro normale scadenza. Solo questo significherebbe rispetto di quanto accaduto nel 2020".
    Dottore commercialista, rappresentante di interessi alla Camera dei Deputati, Stellato conclude: "Da sospendere, altresì, con effetto immediato, le rate di concordati e transazioni fiscali già omologati delle partite Iva con codice Ateco inattivo per disposizione Dpcm". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie