Camorra: fuggito dopo condanna a 30 anni, preso da Ps e CC

Irruzione in casa del Napoletano. Coinvolto in omicidio Noviello

(ANSA) - NAPOLI, 26 GEN - Gli agenti della Polizia di Stato di Caserta e i carabinieri hanno fatto irruzione in una abitazione di Acerra, in provincia di Napoli e arrestato il ricercato Francesco Cirillo, ritenuto affiliato al clan dei Casalesi e condannato a 30 anni di reclusione, con sentenza passata in giudicato, per l'omicidio dell'imprenditore Domenico Noviello.
    Cirillo era sfuggito all'arresto subito dopo il pronunciamento della Corte di Cassazione, lo scorso 20 novembre. L'operazione che ha portato alla cattura di Cirillo, da parte della Squadra Mobile e dei carabinieri del Reparto Operativo di Caserta, è stata coordinata dalla Procura di Napoli. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie