Vaccini: De Luca, fornitura dimezzata, è inaccettabile

Ci sia un unico criterio: un vaccino per ogni cittadino

(ANSA) - NAPOLI, 21 GEN - "Abbiamo ricevuto nella serata di ieri la comunicazione che le forniture di vaccini prevista per la Campania il 25 gennaio è stata dimezzata, non si capisce in base a quale criterio. Già i ritardi dei giorni scorsi hanno prodotto una forte diminuzione nelle vaccinazioni. Questa ulteriore riduzione di consegne rischia di bloccare del tutto le somministrazioni, determinando una situazione gravissima e inaccettabile". Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. "E' indispensabile garantire il completamento dei richiami. Questo può avvenire solo sulla base di un unico criterio oggettivo: un vaccino per ogni cittadino", dice. "Invito il commissario Arcuri a procedere sulla base di una linea di equità e oggettività assoluta. Siamo pronti a tutelarci in ogni sede".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie