2 novembre: in Campania si raccomanda chiusura cimiteri

Unità crisi-Anci, valutazioni sindaci ma ci sono determinazioni

(ANSA) - NAPOLI, 29 OTT - L'Unità di Crisi della Regione Campania si è riunita per assumere, di concerto con l'Anci Campania, le determinazioni necessarie in vista della commemorazione dei defunti, nei giorni 1 e 2 novembre.
    Fortemente raccomandata la chiusura dei cimiteri.
    "Salva ogni ulteriore determinazione in conseguenza dell'andamento della situazione epidemiologica quotidianamente rilevata, debbano essere assunte le seguenti determinazioni in vista della commemorazione dei defunti, nei giorni 1 e 2 novembre - si legge - Al fine di evitare assembramenti, nei giorni 1 e 2 novembre 2020, è fortemente raccomandata la chiusura dei cimiteri".
    "In subordine, a condizione che ciascun Sindaco abbia preventivamente accertato la compatibilità dello svolgimento delle attività con l'andamento della situazione epidemiologica nel proprio territorio, l'accesso al cimitero può essere svolto nel rispetto delle seguenti specifiche minime", si sottolinea.
    Tra le altre, la misurazione della temperatura all'ingresso, garantire il rispetto della distanza, esporre all'ingresso del cimitero un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente, fornire gel idroalcolico. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie