Covid:prosegue lockdown a Ticciano, frazione di Vico Equense

Fino al 24 ottobre. Luogo di nascita dello chef Cannavacciuolo

(ANSA) - NAPOLI, 18 OTT - Resta stazionaria la situazione della zona rossa di Ticciano, una delle sedici frazioni di Vico Equense (Napoli) dove il sindaco, Andrea Buonocore, ha disposto il lockdown fno al 24 ottobre a causa dell' alto numero di contagiati da Covid-19. Gli 800 abitanti hanno già eseguito il tampone e per stasera, al massimo domani mattina, si dovrebbero sapere i risultati.
    Intanto tutti sono confinati in casa liberi solo di effettuare la spesa alla salumeria del centro o di ordinare la pizza a casa dalla pizzeria di Ticciano. La frazione sta molto a cuore al sindaco, nato a Ticciano, luogo che ha dato i natali anche allo chef stellato Antonino Cannavacciuolo che proprio a Ticciano ha comprato dei locali e li sta adeguando per un futuro hotel e ristorante.
    Secondo informazioni di alcuni abitanti di Ticciano il primo ad avere avuto i sintomi del Covid 19 è stato un ristoratore.
    Dall'inizio della pandemia a Vico Equense sono stati eseguiti 1.279 tamponi di cui 77 positivi. Di questi, 88 sono stati eseguiti dal 10 al 16 ottobre, 31 di questi sono risultati positivi e 19 sono di cittadini residenti nella frazione di Ticciano. Dati resi noti dal sindaco Buonocore. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie