Ambiente:disegni e scritte per dire no a abbandono mozziconi

A Sorrento presentata campagna Marevivo e Bat con istituzioni

(ANSA) - SORRENTO (NAPOLI), 23 LUG - Scritte realizzate in prossimità dei tombini di Corso Italia e Piazza Lauro a Sorrento (Napoli) - un modo semplice per invitare cittadini e stranieri a non buttare lì i mozziconi di sigaretta - hanno richiamato oggi l'attenzione di tanti. Poi, giunti in piazza Tasso, ecco un'altra sorpresa, una colonnina multimediale sistemata quasi sotto la statua di Torquato Tasso da dove, fine al 9 agosto, grazie a delle immagini, si potrà scoprire quali danni causa l'abbandono deliberato di mozziconi e rifiuti nell'ambiente.
    Immagini impattanti di pesci, tartarughe marine e altri abitanti del mare nella cui pancia finiscono i mozziconi di sigarette e oggi rappresentati in una "scena del crimine" in stile CSI posizionata accanto alla colonnina.
    Basterà tutto ciò a far comprendere che non bisogna abbandonare i rifiuti e i mozziconi in giro tra sabbia, tombini? E' quello che Marevivo, in collaborazione con la BAT (British American Tobacco) Italia, il ministero dell'Ambiente e la città di Sorrento sperano possa avvenire. Con questa campagna nuova e impattante si punta a ridurre i danni da inquinamento. Assieme, pubblico e privato, si sono uniti per lanciare una iniziativa dal titolo emblematico "Piccoli gesti, grandi crimini" per sensibilizzare i cittadini sulle conseguenze del "littering", un fenomeno che ogni anno 'costa' oltre 4,5 trilioni di mozziconi disseminati nell'ambiente. Secondo gli ultimi dati della FAO ogni anno 6 trilioni di sigarette vengono fumate in tutto il mondo e, di queste, 4,5 trilioni sono disseminate nell'ambiente.
    I mozziconi sono uno dei rifiuti che si trovano di più sulle spiagge, rilasciano sostanze nocive nel mare creando danni importanti all'ecosistema marino. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie