Pd:De Luca, a Napoli non perduti solo voti ma rispetto gente

Da Pd neanche un volantino per uscita da commissariamento sanità

(ANSA) - NAPOLI, 11 LUG - "A Napoli dobbiamo recuperare più del consenso politico, abbiamo perduto il rispetto della gente, che è più grave, perché quando ti presenti per anni come non capace di proporre una iniziativa politica, ma come partito tribale, non puoi essere apprezzato dalla gente. Rompiamo il correntismo, diamo coraggio alle persone libere". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca intervenendo al congresso programmatico del Pd di Napoli.
    "Ora ci aspettano - ha detto - le battaglie per la Regione e poi per il Comune di Napoli ma abbiamo molti ritardi e responsabilità da recuperare, veniamo da anni di nulla. In particolare noi del Pd siamo tra quelli che hanno la principale responsabilità per come è ridotta la città di Napoli, non dando un'alternativa credibile di governo". De Luca ha anche criticato i dirigenti del Pd di Napoli, sottolineando che nei suoi cinque anni di governo regionale il patito "non ha fatto neanche un volantino - ha detto - per dire che siamo usciti dal commissariamento della sanità o che siamo riusciti a fare le Universiadi. Ricordiamoci che il ruolo di un partito progressista è trasmettere valori di rispetto reciproco e che servano a migliorare la vita delle persone in carne e ossa, uno strumento di battaglia sociale e culturale, questo è utile altrimenti parliamo ma quando ci voltiamo non troviamo nessuno".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie