Accademia: Consulta, collaborazione

Gli studenti, nessuna 'oscurazione' da parte dell'istituzione

(ANSA) - NAPOLI, 17 FEB - "I rapporti avuti con la direzione nella gestione della segnalazione sono sempre stati di forte collaborazione affinché si riesca ad aiutare gli studenti nel rispetto delle norme, e non si è mai verificata alcuna forma di soppressione o oscurazione da parte dell'istituzione". Così la Consulta degli Studenti dell'Accademia di Belle Arti di Napoli in relazione alle vicende concernenti il presunto caso di molestie sessuali da parte di un docente dell'Istituto, al centro di un fascicolo della Procura e per il quale anche oggi i carabinieri hanno svolto accertamenti. La Consulta, "in quanto organo istituzionale composto da studenti", si sottolinea, "è una garanzia verso gli studenti, per il loro diritto allo studio, la loro privacy e strumento di mediazione verso problematiche che necessitino di ascolto"."Riteniamo - dicono i ragazzi della Consulta - di aver già ampiamente chiarito il nostro ruolo, ed è nel nostro interesse fare in modo che venga rispettato il diritto allo studio per ogni studente".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie