Clima, corteo studenti lungo 1,5 km

Bandiere, striscioni e musica: 'Non rompeteci il futuro'

Sono migliaia i giovani che oggi a Napoli stanno prendendo parte al Friday for future. La testa del corteo è al momento davanti alla sede centrale dell'Università Federico II, mentre la coda è ancora in piazza Garibaldi, dove c'era l'appuntamento per il via alla manifestazione: poco più di un chilometro e mezzo interamente coperto da manifestanti. Il ragazzi hanno occupato entrambe le carreggiate e il traffico è completamente sospeso.
    E' un fiume in piena di colori quello che si sta riversando nelle strade di Napoli: sin da stamane stracolme le corse di treni e bus che dai comuni dell'hinterland hanno condotto nel capoluogo gruppi di giovani e giovanissimi. Bandiere, striscioni, strumenti musicali per ribadire la mobilitazione contro i mutamenti climatici ("Non rompeteci il futuro", "La Terra è una sola") con una attenzione particolare verso la Terra dei Fuochi, la zona tra le province di Napoli e Caserta spesso al centro dell'attenzione per l'emergenza ambientale dovuta ai roghi tossici.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie