Campania

Amianto: a giudizio ex ad Eternit

Processo il 12 aprile per Stephan Schmidheiny

(ANSA) - NAPOLI, 25 GEN - L' imprenditore svizzero Stephan Schmidheiny, ex amministratore delegato di "Eternit", è stato rinviato a giudizio dal Gip del Tribunale di Napoli con l' accusa di omicidio volontario con dolo eventuale in relazione alla morte di sei operai e due loro familiari per cancro provocato da esposizione all' amianto nello stabilimento Eternit di Bagnoli, quartiere della periferia occidentale di Napoli. Il processo comincerà il 12 aprile davanti alla seconda sezione della Corte di Assise di Napoli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie