Armi, droga e soldi in casa, due arresti

Blitz della Ps nel Rione Sanità: in manette madre e figlia

(ANSA) - NAPOLI, 22 APR - Una volta tagliata, confezionata e venduta nelle piazze di spaccio della zona, avrebbe fruttato alla camorra circa 300mila euro la cocaina - circa 3,5 chilogrammi - sequestrata oggi dagli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli nel corso di un blitz nel Rione Sanità. Oltre alla droga, i poliziotti hanno trovato e sequestrato oltre 30mila euro in contanti e 5 pistole. Le due donne finite in manette sono la cognata e la nipote di Salvatore Tolomelli, ritenuto esponente di spicco dell'omonimo clan: Immacolata Anniorio, di 44 anni, e sua figlia, Valentina Grimaldi, di 22 anni. La cocaina è stata trovata in possesso delle due donne. Le armi sequestrate sono una pistola da guerra di nazionalità serba, 3 pistole con matricole abrase ed un revolver con matricola punzonata. Trovati e sequestrati anche 46 proiettili. Sarà cura della Polizia Scientifica, attraverso esami tecnico-balistici, ad accertare se le armi siano state utilizzate nei recenti episodi criminosi. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030



Modifica consenso Cookie