Campania

Comunali: a Salerno dieci candidati sindaco

(ANSA) - SALERNO, 07 MAG - Sono dieci i candidati a sindaco di Salerno che si sfideranno nella prossime competizione elettorale: Giuseppe Amodio, Gianpaolo Lambiase, Vincenzo Napoli, Antonio Iannone, Roberto Celano, Raffaele Adinolfi, Antonio Cammarota, Marco Falvella, Dante Santoro, Gianluigi Cassandra. Le liste complessive sono 23 per un totale di 698 candidati.
    Il consigliere comunale uscente Raffaele Adinolfi si è candidato con due liste: Salerno Adinolfi Sindaco Democrazia Cristiana e Raffaele Adinolfi Sindaco Il popolo della famiglia.
    Giuseppe Amodio si candida alla guida dello schieramento civico denominato "Salerno ai Salernitani", composto da 24 aspiranti consiglieri comunali. Unica lista anche per l'architetto ed ex assessore provinciale Pd, Giovanni Lambiase (detto Gianpaolo) che si presenta con "Salerno di tutti", insieme a 32 candidati alla carica di consiglieri comunali. Fratelli d'Italia, invece, appoggia Antonio Iannone che ha presentato una lista con 32 candidati consiglieri comunali. Marco Falvella, presidente dell'associazione internazionale Vittime del Terrorismo, appoggiato dalla lista Popolo d'Italia, scende in campo insieme ai suoi 25 aspiranti consiglieri. Due liste civiche, invece, per l'avvocato e consigliere comunale uscente Antonio Cammarota, La nostra Libertà e Cammarota Sindaco. L'avvocato ed ex presidente dell'Asi di Salerno, Gianluigi Cassandra è in campo con due liste: "Gianluigi Cassandra sindaco per Salerno" e "Io amo Salerno Cassandra sindaco". Il consigliere comunale uscente Roberto Celano è sostenuto, invece, da un blocco civico e di centrodestra sul quale, alla fine, è confluita anche Forza Italia. All'inizio i berlusconiani avevano preferito il portavoce di Stefano Caldoro, Gaetano Amatruda, che alla fine ha optato per un passo indietro sostenendo lo stesso Celano che oggi è appoggiato da quattro liste: Attiva Salerno, Celano sindaco, Rivoluzione Cristiana e Forza Italia. Non appoggiato dai grillini, per una sua vecchia esperienza in una competizione al fianco di Vincenzo De Luca, Dante Santoro si è candidato comunque ma appoggiato da tre liste civiche: Vince Salerno, Salerno in movimento e Giovani Salernitani. Ad appoggiarlo, tra gli altri, anche la dermatologa Martina Castellana e l'ex calciatore granata Claudio Grimaudo.
    Corre anche l'attuale primo cittadino di Salerno Vincenzo Napoli, subentrato a Vincenzo De Luca eletto presidente della Regione Campania. Con Napoli, sei le liste, tre delle quali di chiara ispirazione deluchiana: Progressisti per Salerno, Campania Libera, Salerno per i giovani, Davvero Verdi, Partito socialista italiano e Moderati per Salerno. Non concorrono in questa tornata elettorale né il Movimento 5 Stelle né la lista Noi con Salvini. Tra i quasi settecento candidati, ci sono anche due ex concorrenti del Grande Fratello, Ferdinando Giordano, nella lista "Davvero Verdi", a supporto del candidato sindaco Vincenzo Napoli e Adriana Peluso che appoggerà la battaglia di Dante Santoro. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie