Covid: il punto in Calabria

Un decesso,5 ricoverati in più in area medica e 259 guariti

(ANSA) - CATANZARO, 23 FEB - Resta stabile il numero dei contagi registrati nelle ultime ore in Calabria: 116 a fronte dei 118 di ieri, mentre si conferma anche il dato dei decessi, 1, che porta il totale delle vittime dall'inizio della pandemia a 668. Nuovo aumento dei ricoverati nei reparti di area medica, cinque in più per un totale di 181, e non cambia quello delle presenze in terapia intensiva (19).
    La provincia di Reggio Calabria è sempre in testa per numero di nuovi positivi giornalieri 82 seguita da Vibo Valentia con 15. Appaiati e a una cifra i casi di Cosenza e Catanzaro 5.
    Rimane più meno invariato il ritmo delle vaccinazioni in Calabria dove le dosi utilizzate sono 84.284 a fronte delle 152.390 attualmente in dotazione dopo le consegne che hanno rimpinguato le quantità disponibili nella regione in vista anche dell'immunizzazione degli ultraottantenni. Con il 55,3%, infatti, la percentuale di inoculazioni resta, però, la più bassa in Italia. A livello di fasce d'età il primato torna ai soggetti compresi tra i 50 e 59 anni che con 19.661 riceventi superano di poche decine i 60/69enni (19.612). Aumentano anche gli ultraottantenni che, in seguito al via alle vaccinazioni in alcune zone della regione, hanno raggiunto quota 6.234.
    Intanto, sono risultati entrambi negativi, a Vibo Valentia, i tamponi a cui si sono sottoposti il prefetto Francesco Zito e il sindaco della città, Maria Limardo. Il test molecolare, effettuato nel Dipartimento di prevenzione dell'Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia, si era reso necessario a seguito della positività del presidente della Provincia, Salvatore Solano, che aveva partecipato, insieme ai primi due e ad altre persone, ad riunione nella sede della Prefettura.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie