Aggredisce convivente e la minaccia con coltello, arrestato

Maltrattamenti anche alla presenza del figlio minorenne

(ANSA) - ACQUAPPESA, 02 AGO - I carabinieri, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Paola, hanno arrestato un 34enne di Acquappesa con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali continuate ai danni della compagna. Violenze avvenute anche alla presenza del figlio minorenne della coppia. A spingere la donna a denunciare il compagno è stata l'aggressione subita il 28 luglio scorso, iniziata sul lungomare di Acquappesa per futili motivi. Al rientro a casa, la donna è stata minacciata con un coltello da cucina e aggredita. I carabinieri, giunti nell'abitazione dei genitori della vittima, dove la donna si era rifugiata con il figlio di 7 anni, si sono trovati di fronte ad una situazione di violenze ormai risalenti nel tempo. La donna, visitata dai medici dell'Ospedale di Paola, ha ricevuto una prognosi di 7 giorni per politraumi. Le indagini successive hanno portato alla luce un quadro di maltrattamenti in famiglia che andava avanti dal 2008. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie