Giù immatricolazioni bus e mezzi pesanti

Studio,nel 2019 diminuiti nuovi pullman e veicoli industriali

(ANSA) - CATANZARO, 9 APR - Dimezzate in Calabria nel 2019 le immatricolazioni di autobus 71, con un calo del 45,4% rispetto al 2018 e di veicoli pesanti per il trasporto merci sono state 409 (-35,1%) rispetto all'anno precedente. A registrarlo è un'elaborazione del Centro Studi Continental su dati Aci.
    Dall'elaborazione è possibile stilare la graduatoria dei dati a livello provinciale: il calo maggiore di nuovi bus riguarda il territorio di Catanzaro (-78,1%), seguita da Crotone (-68,8%), Vibo Valentia (-50%), Cosenza (-34%) e infine Reggio (-16,1%).
    Anche per ciò che riguarda le immatricolazioni di veicoli pesanti per il trasporto merci, tutte le province calabresi fanno registrare cali. Si va dal -18,9% di Catanzaro al -20,7% di Vibo Valentia, dal -36,5% di Reggio Calabria al -38% di Cosenza per arrivare al -52,1% di Crotone.
    Nel 2019, invece, in Italia le nuove immatricolazioni di autobus sono state 4.321 (+31,3%); giù quelle di veicoli pesanti: 19.605, con un calo del 30,7% rispetto al 2018.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie