Nas denunciano falsi medici e dentisti

Controlli nel reggino, scoperti tre casi di professioni abusive

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 16 SET - I carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Reggio Calabria, nell' ambito di un servizio disposto in campo nazionale dal Comando carabinieri Tutela Salute, ha effettuato controlli nell'intera provincia reggina. A Bovalino, i militari hanno sorpreso un uomo esercitare un'attività dentistica senza il possesso di alcun titolo abilitativo. È stata quindi sequestrata la clinica e l'uomo è stato denunciato per aver esercitato abusivamente la professione sanitaria. A Reggio, invece, è stato denunciato il responsabile di una casa di cura e riabilitative per malattie psichiatriche poiché ha attivato la struttura in assenza di titoli autorizzativi. A Gioia Tauro infine, in un centro medico polispecialistico e laboratorio di analisi cliniche è stato denunciato un impiegato per esercizio abusivo della professione mentre il legale responsabile e il direttore sanitario sono stati denunciati per aver agevolato l'uomo ad esercitare l'attività di prelievo ematico senza abilitazione.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA