Calabria

Omicidio a Vibo,un fermo dei carabinieri

Teatro del delitto una sala giochi, vittima un quarantaduenne

(ANSA) - VIBO VALENTIA, 24 OTT - I carabinieri hanno fermato un uomo, Giuseppe Carnovale, di 48 anni, con l'accusa di essere il responsabile dell'omicidio di Massimo Ripepi, di 42 anni, avvenuto domenica scorsa nella frazione "Piscopio" di Vibo Valentia. Il fermato é il cognato della vittima. L'assassino fece irruzione nella sala giochi dove si trovava Ripepi e sparò più volte con una pistola.
L'uomo tentò di sfuggire all'agguato precipitandosi fuori dal locale, ma fu raggiunto subito e finito con alcuni colpi alla testa. I carabinieri stanno svolgendo indagini anche su un figlio diciottenne di Ripepi, che avrebbe un ruolo nell'organizzazione dell'omicidio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie