Perseguita ex compagna, arrestato romeno

Squadra mobile Reggio Calabria esegue ordinanza cautelare

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 10 FEB - La Squadra mobile di Reggio Calabria ha arrestato un cittadino romeno, Laurentiu Ciubotaru, di 43 anni, con l'accusa di avere compiuto atti persecutori nei confronti dell'ex compagna, anche lei romena.
    L'arresto é stato fatto in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Reggio Calabria su richiesta della Procura della Repubblica. Le condotte persecutorie reiterate messe in atto da Ciubotaru nei confronti della donna avevano raggiunto il culmine all'inizio di quest'anno, tanto da richiedere più volte l'intervento delle forze dell'ordine. Le indagini hanno permesso di accertare che l'uomo, dopo aver avuto una relazione con la vittima, iniziata a settembre del 2016 e interrotta poco dopo dalla donna a causa delle violenze continuamente subite, aveva iniziato ad appostarsi sotto la casa dell'anziano cui la vittima faceva da badante, dove, più volte, la strattonava, insultava, schiaffeggiava e le stringeva il collo, minacciandola di morte.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie