In estate 2017 fine grande sete Reggio

Oliverio: bisognava cancellare vergogna per 30 anni incompiuta

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 20 GIU - La città di Reggio Calabria sarà presto servita dall'acqua della diga del Menta, il mega invaso da 17,9 milioni di metri cubi, i cui lavori di realizzazione iniziarono nel 1985 e che da oltre sei anni avevano subito uno stop. E' quanto é emerso da un sopralluogo effettuato sull'impianto, i cui lavori sono stati riavviati di recente, dal presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, e da Luigi Incarnato, commissario liquidatore di Sorical. "É questa - ha detto Oliverio - la prima grande incompiuta di questa regione. Bisognava cancellare questa vergognosa pagina della vita della Calabria dopo sei anni di disattenzione totale.
    I lavori sono ripresi ed entro l'estate del 2017, nelle more del completamento definitivo di questo impianto la città di Reggio Calabria potrà fruire dell'acqua di questo invaso e superare così l'annosa sofferenza nel rifornimento idrico". Oliverio ha illustrato le opere cantierate grazie al finanziamento di 25 milioni di euro disposto lo scorso anno dal Cipe.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie