DIRETTA MONDIALI

Risultato Finale
Germania 1
0 Argentina
Estadio Nacional (foto: ANSA)

Garrincha, si chiama così ma Fifa non vuole

Brasilia.In Coppa sarà 'Estadio Nacional', è nel centro dedicato a Senna

STADI

Ai Mondiali, per esplicita volontà della Fifa, si chiamerà Estadio Nacional. Poi tornerà ad essere Manè Garrincha in memoria di un grandissimo campione che in Brasile è ricordato come 'l'allegria del popolo' e in tante periferie e favelas è stato più amato perfino di Pelè. Il nuovo stadio di Brasilia sorge all'interno di un centro polisportivo intitolato ad Ayrton Senna e dopo il torneo iridato rischia di trasformarsi in 'elefante bianco' (equivalente brasiliano delle italiane 'cattedrali nel deserto'). Infatti i suoi 70mila posti difficilmente potranno essere riempiti con le partite del Brasilia o della Brasiliense, e quindi si dovrà ricorrere a concerti di rockstar o partite della Selecao.

O magari, visto che c'è già un progetto, trasformare l'impianto in un'arena multiuso per ospitare eventi di quelle arti marziali come MMA e UFC che piacciono molto ai brasiliani. Dopo l'inaugurazione ritardata di maggio 2013, con un derby fra le due squadre locali, il Garrincha è stato utilizzato nella Confederations Cup, dopo essere costato in euro la bellezza di una cifra pari a circa ben 424 milioni contro la previsione iniziale di 230. Così, forse anche per distrarre l'attenzione dell'opinione pubblica che a Brasilia è particolarmente critica nei confronti dei lavori in città per i Mondiali, il segretario generale della Fifa Jerome Valcke nel corso delle sue ispezioni ha più volte elogiato la bellezza e la funzionalità di quest'opera. Ma la gente continua a chiedersi a cosa servirà una volta esaurita la sbornia iridata, quando nella capitale si giocheranno Camerun-Brasile, Colombia-Costa d'Avorio, Svizzera-Ecuador e Portogallo-Ghana della prima fase, e poi un ottavo di finale, un quarto e la finale per il 3/o e 4/o posto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Notizie dal Mondiale

  1. 19:11

Tutti i Protagonisti

Joachim Loew (ANSA)

Joachim Loew

Sulla panchina tedesca dal 2006, ora il trionfo

L'arbitro  Nicola Rizzoli (ANSA)

Nicola Rizzoli

Internazionale dal 2007, i suoi hobby fotografia tennis e volley


Termini e Condizioni per utenti 3 Italia