Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Il sindaco di Tito: "Ancora problemi nell'area industriale"

Il sindaco di Tito: "Ancora problemi nell'area industriale"

Scavone ha scritto una lettera al prefetto Campanaro

POTENZA, 19 dicembre 2022, 11:15

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Continuano a presentarsi quotidianamente i problemi all'interno dell'area industriale di Tito, dove si è in attesa che il Consorzio Industriale di Potenza e/o ApiBas intervengano per ripristinare la sicurezza attraverso la manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade e dell'illuminazione". Lo ha scritto, in una nota, il sindaco di Tito, Graziano Scavone, secondo il quale "non si può perdere altro tempo".
    Il primo cittadino, "vista l'assenza di interventi e il persistere dei problemi", ha inviato una lettera al prefetto di Potenza, Michele Campanaro, "chiedendo la convocazione di un incontro urgente per discutere della problematica tanto importante". Contestualmente, Scavone ha "emesso anche una ordinanza urgente chiedendo al Consorzio Industriale di Potenza di procedere all'immediata realizzazione degli interventi necessari di manutenzione straordinaria e il ripristino della sicurezza, in particolare del tratto che va nel rettilineo dall'incrocio con via Saragat al piazzale Giovanni Paolo II".
    Nel comunicato, è evidenziato che "nelle ultime settimane, e fino a queste sere, numerosi i mezzi che hanno subito danni alle auto a causa delle grosse buche sulla strada e ai tratti dissestati, così come diversi sono stati gli interventi della Polizia Locale e dei Carabinieri. A inizio novembre - ha ricordato Scavone - ho chiesto all'ApiBas (già destinataria di un finanziamento per 1,3 milioni di euro solo per l'area industriale di Tito) e all'amministratore Luigi Vergari di voler intervenire per ripristinare le condizioni di sicurezza".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza