Basilicata

In Basilicata un tavolo tecnico sulla castanicoltura

Fanelli, "ricadute positive pure per la salvaguardia ambientale"

(ANSA) - POTENZA, 08 LUG - "La Regione Basilicata ripone grande attenzione alla castanicoltura sia per gli aspetti produttivi sia di molteplicità funzionale": così, attraverso l'ufficio stampa, l'assessore lucano all'agricoltura, Francesco Fanelli, annunciando che "è stato istituito il Tavolo tecnico sulla castanicoltura".
    Secondo l'assessore, "il settore ha ricadute positive non solo a livello produttivo, ma anche per ciò che concerne la salvaguardia ambientale. I castagneti hanno un valore fondamentale per la tutela del paesaggio, attraverso il contrasto al degrado del suolo e al dissesto idrogeologico; inoltre, il forte legame tra i paesaggi del castagno e i valori identitari che essi esprimono - ha aggiunto Fanelli - attribuisce ai castagneti stessi il ruolo fondamentale di beni culturali territoriali, rivestendo un ruolo strategico nello sviluppo e nella tutela di territori fragili e a rischio di marginalità. A tal proposito, vorrei sottolineare come la Regione si sia battuta per avere un proprio rappresentante in seno al tavolo nazionale di filiera della frutta in guscio nella persona del dottor Vincenzo Castoro, funzionario dell'Ufficio Produzioni vegetali, che potrà offrire contributi e osservazioni nel rispetto delle esigenze specifiche del settore in Basilicata". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie