>ANSA-IL-PUNTO/COVID: Rt 0.82, la Basilicata torna in giallo

Bardi, "effetto della campagna vaccinale". Ieri altri 2 decessi

(ANSA) - POTENZA, 07 MAG - Da lunedì 10 maggio la Basilicata (classificata a rischio basso) tornerà in zona gialla. "È il primo effetto della campagna vaccinale che - ha commentato il presidente della Regione, Vito Bardi - procede senza sosta, sopra la media nazionale e molto sopra i target assegnati dal generale Figliuolo".
    Per la Basilicata, l'ultima volta in "giallo" era stata lo scorso 28 febbraio, il giorno dopo, il primo marzo, ci fu il doppio salto, fino alla zona rossa. Ma forse il dato più significativo riguarda l'Rt puntuale: oggi è stato calcolato a 0.82 (quindi anche sotto la media nazionale dell'0.89). Per trovare un indice lucano di contagiosità sotto l'1, bisogna andare indietro, molto indietro, fino al 5 febbraio scorso, quando era 0.63. In questi tre mesi, la terza ondata della pandemia da coronavirus ha fatto sì che la Basilicata avesse numeri di contagi mai visti nella primavera del 2020 e, in diverse settimane, superiori anche a quelli dello scorso autunno. L'unica "consolazione" ha riguardato solo la pressione ospedaliera che, in particolare, per le terapie intensive, è sempre stata lontana dalla soglia d'allerta.
    Con la prospettiva delle riaperture da zona gialla (anche se otto comuni saranno zona rossa fino al 16 maggio), la Basilicata domani si concentrerà sull'AstraNight di Matera, che tante polemiche ha creato negli ultimi giorni. Dalle ore 22 alle 6 di domenica mattina, nella tenda del Qatar, allestita in un'area attigua all'ospedale Madonna delle Grazie, senza prenotazione, saranno somministrate 750 dosi del preparato AstraZeneca a persone comprese nella fascia d'età tra i 60 e i 79 anni, con priorità per alcune categorie fragili.
    Gli ultimi numeri lucani della pandemia hanno invece detto che ieri sono stati analizzati 1.366 tamponi molecolari: 120, tutti di persone residenti in regione, sono risultati positivi al coronavirus. La task force regionale ha inoltre registrato altri due decessi (uno di una persona residente in regione) con il totale delle vittime lucane salito quindi a 525. Sono 157 (sette in meno di ieri) le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali però solo dieci (come ieri) in terapia intensiva. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      ANSAcom

      La salute naturale del bambino di Vitalia Murgia (ANSA)

      Tosse e febbre nei bimbi, genitori in ansia per l'autunno

      In 'La salute naturale' pediatra risponde a dubbi più frequenti



      Modifica consenso Cookie