• >ANSA-IL-PUNTO/COVID: zona gialla o zona arancione? La Basilicata in bilico

>ANSA-IL-PUNTO/COVID: zona gialla o zona arancione? La Basilicata in bilico

Domani la decisione. Ieri tre decessi. Aumenta fornitura vaccini

(ANSA) - POTENZA, 29 APR - In bilico. Tra la conferma della zona arancione e il sospirato ritorno al giallo. La Basilicata è in attesa delle decisioni sull'emergenza covid-19 che, come ogni venerdì, saranno prese domani dopo le valutazioni del Ministero della Salute e dell'Istituto superiore di Sanità. Il territorio lucano è in arancione dallo scorso 16 marzo, ma sono 12 i comuni che saranno in zona rossa fino al 2 maggio. Da venerdì scorso, quando l'Rt era schizzato a 1.24, il secondo più alto, la regione ha vissuto giorni da "montagne russe", tra rassicuranti cali e nuove, preoccupanti impennate di contagi. L'ultima riferita ai dati di ieri, con 170 positivi e ulteriori tre decessi, ma anche con sole sei persone ricoverate nelle terapie intensive.
    Nel dettaglio, ieri sono stati analizzati 1.523 tamponi molecolari: dei 170 positivi, 167 appartengono a residenti in regione. La task force ha poi segnalato che il totale delle vittime lucane è salito a quota 512. Sono 174 le persone ricoverate negli ospedali lucani, le sei in terapia intensiva sono equamente divise tra l'ospedale San Carlo di Potenza e il Madonna delle Grazie di Matera. Con 132 nuove guarigioni (in totale 16.774), il numero dei lucani attualmente positivi è ora di 5.929 (5.755 in isolamento domiciliare).
    Capitolo vaccini. Nelle scorse ore, come annunciato dal commissario per l'emergenza, il generale Francesco Paolo Figliouolo, anche in Basilicata è stata aumentata la fornitura, con l'arrivo di ulteriori 20mila dosi. Ora, in totale, sono 215.255 quelle consegnate alla struttura sanitaria regionale: finora, secondo quanto riporta il sito del Governo aggiornato alle 17.35, ne sono state somministrate 176.709 (l'82,1 per cento). Va sottolineato che negli ultimi giorni la Basilicata è sempre andata ben oltre il target di 3.600 dosi al giorno assegnato dallo stesso Figliuolo.
    E il Primo Maggio dei sindacati comincerà con un omaggio agli operatori sanitari: alle ore 8.30, una delegazione guidata dai segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil - Angelo Summa, Enrico Gambardella e Vincenzo Tortorelli - visiterà le tende donate dal Qatar situate nei pressi dell'ospedale "San Carlo" di Potenza. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        ANSAcom

        La salute naturale del bambino di Vitalia Murgia (ANSA)

        Tosse e febbre nei bimbi, genitori in ansia per l'autunno

        In 'La salute naturale' pediatra risponde a dubbi più frequenti



        Modifica consenso Cookie