Digitale: 1 italiano su 4 lo usa in chiave sostenibilità

Fondazione per la sostenibilità digitale presenta il suo indice

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 22 APR - Il 26% degli italiani ha comportamenti orientati alla sostenibilità e usa contestualmente gli strumenti digitali. Sono i cosiddetti "sostenibili digitali", in contrapposizione agli "insostenibili analogici", che sono il 31% e hanno atteggiamenti e comportamenti non orientati alla sostenibilità, oltre a non usare strumenti digitali. E' quanto rileva il Digital sustainability index (DiSI), che misura il livello di consapevolezza dell'utente nell'uso delle tecnologie digitali quali strumenti di sostenibilità, presentato dalla Fondazione per la sostenibilità digitale. L'indice, costruito su un campione rappresentativo della popolazione italiana sulla base di 3.600 interviste, indentifica altre due categorie: i sostenibili analogici (18% degli italiani), che sono orientati alla sostenibilità ma non usano gli strumenti digitali; e gli insostenibili digitali (25% degli italiani), che usano strumenti digitali ma si mostrano freddi verso la sostenibilità. Sono inoltre state analizzate tutte le regioni italiane e calcolato il DiSI, per conoscere il livello di uso funzionale delle tecnologie per la sostenibilità da parte degli abitanti di un territorio. A guidare la classifica è il Trentino-Alto Adige, forte sia di un buon indice di digitalizzazione che di un alto coefficiente di cittadini che sono consapevoli del ruolo della tecnologia a supporto della sostenibilità. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA