/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Arera, nuove regole e indicatori per il settore dei rifiuti

Arera, nuove regole e indicatori per il settore dei rifiuti

Danno applicazioni alle riforme normative in materia

ROMA, 08 agosto 2023, 12:41

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Arera, l'autorità pubblica per l'energia e i servizi, ha varato un pacchetto di riforme nel settore dei rifiuti urbani, con quattro delibere, consultabili sul sito www.arera.it. L'autorità ha approvato lo schema tipo di contratto di servizio per la regolazione dei rapporti tra ente affidante e soggetto gestore del servizio rifiuti, ha introdotto nuovi indicatori di efficienza delle attività di recupero e smaltimento, ha definito le regole per l'aggiornamento biennale 2024- 2025 delle tariffe, ha istituito un meccanismo perequativo dei costi di gestione dei rifiuti accidentalmente pescati o volontariamente raccolti dai pescatori in mare, nei laghi, nei fiumi e nelle lagune.
    Le delibere dell'Arera danno applicazione alle recenti riforme normative per il riordino dei servizi pubblici locali, per la tutela della concorrenza, per le operazioni "Salva mare" e per favorire l'economia circolare, tenendo conto del principio comunitario della responsabilità estesa del produttore.
    "L'Autorità ha ritenuto necessario mettere a disposizione del Paese un ampio pacchetto di riforme relativo al settore dei rifiuti - ha affermato il presidente dell'Arera, Stefano Besseghini - consolidando un quadro regolatorio che va progressivamente definendosi. L'economia circolare, per rendere tangibili i benefici che i cittadini ne possono ricavare, necessita di una sempre maggiore efficienza delle attività gestionali e di una crescente qualità del materiale avviato a recupero. La nuova regolazione approvata dall'Autorità rappresenta un fondamentale fattore abilitante per il continuo miglioramento delle performance della raccolta differenziata, del recupero e del riciclo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza