Davos: Giovannini, tagliare Co2 aerei? come il cubo di Rubik

Trasformazione tra le più complicate che stiamo fronteggiando

Redazione ANSA DAVOS

(ANSA) - DAVOS, 25 MAG - Tagliare le emissioni dell'aviazione "come il cubo di Rubik", una delle trasformazioni verso la sostenibilità "più complicate che le economie stiano fronteggiando".
    Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile Enrico Giovannini durante un panel proprio sul settore dell'aviazione al Forum economico mondiale di Davos.
    Tante le discussioni sul tema - ha ricordato Giovanni - dalla Ue all'Icao, ma ancora non ci siamo: fra varie opzioni di mercato che vanno dall'idrogeno all'elettricità, il problema sono le infrastrutture da creare, e "il problema della reciprocità". Un concetto utile per la transizione è la ottimizzazione, ad esempio delle rotte, un altro le sinergie, un altro ancora le rotte integrate e in generale il concetto di mobilità - ha spiegato Giovannini soffermandosi sul cambio di nome del suo dicastero da 'Trasporti' a 'Mobilità' - anche se ottimizzare rispetto all'urgenza di ridurre le emissioni di Co2 rischia di essere un obiettivo poco ambizioso. Anche i biocarburanti sono una delle opzioni evocate durante il panel cui partecipava Giovannini, che ha sottolineato l'importanza di un approccio olistico "altrimenti parliamo di sogni: di non ne abbiamo abbastanza". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA