Commissario bonifiche, risanati altri 6 siti

In Lazio, Calabria, Puglia e Sicilia. Dossier inviati alla Ue

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 02 DIC - Il Commissario per la bonifica delle discariche abusive, il generale dei carabinieri Giuseppe Vadalà, ha presentato oggi alla Commissione Europea la documentazione per certficare l'avvenuta bonifica di 6 siti in 4 regioni: Trevi località Fornace in provincia di Frosinone, Cammarata in provincia di Agrigento, Verbicaro in provincia di Cosenza, Belmonte Calabro località Manche in provincia di Reggio Calabria, Magisano in provincia di Catanzaro e Lesina in provincia di Foggia. Lo ha reso noto il Ministero della Transizione ecologica con un comunicato.
    L'Ufficio del Commissario, dopo 4 anni di lavoro, ha messo in sicurezza 60 siti (contando i 4 regolarizzati a giugno 2021 di cui si attende risposta dalla UE e gli ulteriori 6 appena inviati a Bruxelles), su 81 commissariati. Con questa ultima richiesta si risparmieranno ulteriori 2.400.000 euro di sanzioni per ciascun anno (1.200.000 euro a semestre). La sanzione semestrale partita nel 2014 da 42.000.000 di euro è oggi giunta a 6.800.000 di euro, e con i 10 siti proposti nell'ultimo anno si ridurrà a 4.800.000 di euro. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA