Mims: Giovannini, sostenibilità al centro contratti servizio

Cambia la gestione del ministero da Roma fino alle capitanerie

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 07 APR - Il ministro delle infrastrutture e mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, racconta il suo "tentativo di tradurre il cambio di visione in un cambio di organizzazione del ministero" all'insegna della sostenibilità, all'evento on line "Pandemia e resilienza" organizzato dall'Asvis e dalla Consulta scientifica del Cortile dei Gentili.
    "La direttiva sui dirigenti, che definisce anche la distribuzione della parte variabile della retribuzione, vede ora l'Agenda 2030 e una serie di finalità, non stravolgenti, ma rinforzanti dell'idea che i contratti di servizio con Ferrovie, Anas, e tanti altri, le concessioni e tante altre iniziativa possano e debbano trovare realizzazione all'interno di questo cambiamento culturale", spiega il ministro.
    "L'avvio della gestione sostenibile del ministero - continua Giovannini - non vuol dire solo le sedi romane ma anche le capitanerie di porto, i porti, e una ricerca molto puntuale con lo sviluppo di nuovi metodi analitici per valutare l'impatto del piano nazionale di ripresa e resilienza non solo in termini di Pil e di occupazione, ma anche in termini di obiettivi di sviluppo sostenibile". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA